Sia che stiate vendendo il vostro gommone di famiglia o un grande motoscafo, o tutto ciò che può esserci nel mezzo, per finalizzare il trasferimento di proprietà sono necessarie alcune pratiche burocratiche.

Assicurarsi sempre di quali documenti sono necessari prima di arrivare agli atti finali della vendita, in modo da non causare ritardi.

Non è sempre necessario l’intervento di un notaio per convalidare le firme, ma è una buona idea farlo per poter avere dei documenti ufficiali che attestino il passaggio di proprietà anche quando non formalmente richiesto.

Close the sale

 

Fattura di vendita


La fattura di vendita deve sempre contenere una descrizione della barca, il numero d’identificazione dello scafo, la data di acquisto, il prezzo e la firma del venditore e dell’acquirente.

Per i natanti in Italia non è necessario a termini di legge produrre alcun documento, ma è sempre meglio formalizzare il passaggio di proprietà affinché sia in qualche modo rintracciabile, anche se la legge prevede che “il possesso è titolo di proprietà”, in quanto si tratta di beni mobili non registrati. Da notare che nel caso in cui si tratti d’imbarcazioni dotate di marcatura CE, il vecchio proprietario deve consegnare al nuovo anche il “Manuale del Proprietario”. Per le imbarcazioni, dunque le unità registrate, se acquistate in Italia il trasferimento di proprietà deve essere consegnato all’Ufficio nel quale l’unità è iscritta entro 60 giorni dalla data dell’atto, allegando i seguenti documenti: atto pubblico, scrittura privata autenticata e registrata presso l’Ufficio del Territorio, dichiarazione del venditore con firma autenticata e registrata. Per le unità acquistate all’estero il titolo di proprietà può essere il “Bill of Sale”, che per i paesi dell’Unione Europea non richiede alcuna ulteriore pratica, mentre per gli altri è necessario legalizzarlo e registrarlo prima dall’Autorità consolare e successivamente dall’Ufficio del Territorio. Per le imbarcazioni è necessario essere in possesso della Licenza di Navigazione in originale, per poter procedere con la trascrizione dell’atto.

Tra i documenti che è necessario consegnare al momento della vendita rientrano anche le fatture IVA dei lavori eseguiti sul bene durante la sua vita, così come ogni altro documento che riguarda la barca. Una volta finalizzata la vendita dovrete assicurarvi di estinguere la polizza assicurativa. Alcune compagnie vi permetteranno di estinguere la polizza il giorno stesso della vendita, altre vi chiederanno almeno un paio di giorni in più.

Con un minimo di pianificazione e organizzazione si riescono a preparare preventivamente i documenti necessari velocizzando tutta la pratica.
Il momento migliore è l’ultimo passo prima della stretta di mano finale.

Checklist


Nota: il seguente elenco va inteso come guida generale e non può includere tutti i documenti necessari per ogni situazione specifica.

Tutti i documenti richiesti per poter procedere con la finalizzazione della vendita;
Tutti i documenti basilari per la vendita devono essere autenticati;
Fattura di vendita;
Attestazione di estinzione del prestito residuo se in essere prima della vendita;

Documenti di cortesia:


Documentazione relativa la garanzia del costruttore o di chi ha eseguito manutenzioni importanti con sostituzione di impianti o parti di essi;
Registro delle manutenzioni.

Dopo la vendita:


Estinguere la polizza assicurativa;
Cancellare tutti gli annunci di vendita pubblicati.

pubblicità